Loading...

La bisnonna Marie Arsène Brochet sin dalla metá del XIX Secolo, selezionava con la massima cura le migliori vigne contrassegnandone il tronco tronco con un tratto di vernice. I tronchi venivano tagliati, prelevati ed infine utilizzati per i trapianti. Questa tecnica, detta di Selezione massale ha permesso di coltivare minuziosamente l'eccezionalità del Pinot Nero Ecueil, che anche oggi conferisce alle annate tutta la potente raffinatezza.

Seguendo i gesti di sua madre, Louis Brochet raccolse di anno in anno, delle straordinarie vendemmie. Suo figlio, Henri Brochet, insieme alla moglie Yvonne, fu il primo a lanciarsi anima e corpo nell'elaborazione dello champagne, dando vita all'azienda Brochet-Hervieux.
Tramandato di generazione in generazione, il savoir-faire familiare oggi incanta le mani appassionate del figlio Louis, nato esattamente 100 anni dopo il suo bisnonno, di cui porta il nome.
Insieme alla sorella Hélène, cerca di rendere omaggio a questo secolo di tradizioni, proponendo champagne d'eccellenza utilizzando, per la produzione solo Concimi di naturali e nessun insetticida chimico, nel rispetto totale della Natura. L'azienda fa anche parte dell'associazione "Viticoltori indipendenti".

 

VIGNETI Pinot noir, Pinot Meunier, Chardonnay
ETA VIGNETI da 20 a 60 anni
ALTITUDINE da 80 a 140 mt slm
METODOLOGIA DI PRODUZIONE Ragionata
REGIONE GRAND EST - Champagne
DIPARTIMENTO Marna
COMUNE Ecueil
TIPO DI PRODUTTORE R.M.

 

Risultati 1 - 1 di 1

I consigli dello chef